Un piccolo viaggio in bicicletta lungo il Santerno durante il quale saranno previste un paio di soste realizzando un diario illustrato ognuno con il proprio stile, guardando i luoghi con nuovi occhi .
L’evento è all’interno dei festeggiamenti del CEAS imolese (Centro di Educazione alla Sostenibilità Intercomunale) che quest’anno compie 20 anni ed è organizzata con il supporto di  Fiab Bologna- Monte Sole Bike group 

L’evento è gratuito

Ritrovo ore 8.30 al parcheggio del lungofiume (area ex Riverside)
Rientro previsto per le ore 12.30/13.00.
Per questo appuntamento saranno disponibili 30 posti e occorrerà prenotarsi al numero 0542 602183 o alla mail [email protected]it.

Per chi voglia partecipare da Bologna il ritrovo alle ore 7,20 all’ingresso della stazione centrale di Bologna. Si prenderà il treno per Imola delle ore 7,34. I partecipanti avranno cura di procurarsi il biglietto ferroviario di andata e di ritorno e quello per la bici.

E’ necessario prenotarsi per i posti limitati sul treno. Per informazioni la referente è Angela : 3393767841 [email protected]

In caso di maltempo la pedalata verrà rinviata ad una nuova data.

Livello di difficoltà:   1/5
Lunghezza del percorso:  Km 20.
Tipo di bici adatto: tutte, purchè in buono stato.
Pranzo : al sacco.
Prescrizioni specifiche:  lucchetto, luci anteriori e posteriori, acqua, kit per le riparazioni, camera d’aria della misura giusta per la propria bici, mascherina, gel antibatterico.
Assicurazione: è richiesto il contributo di 1 euro per assicurazione infortuni ai soci FIAB . Ai non soci invece saranno richiesti 3 Euro per copertura infortuni ed RC. Per facilitare la raccolta ai referenti si prega di portare le somme spicciole.

In  questo momento delicato è fondamentale la collaborazione di tutti, affinché le nostre attività possano svolgersi nel rispetto delle norme di sicurezza.
Bisogna essere autonomi per quanto riguarda i dispositivi di sicurezza: porta con te mascherina e disinfettante per le mani.
Prima della partenza e durante le soste va mantenuta la distanza di almeno un metro tra i partecipanti. Mentre si va in bici aumentare la distanza di sicurezza ad almeno 2 metri. Tutti, a parte i congiunti, sono tenuti a rispettare le distanze per non creare assembramenti.
La mascherina va indossata a coprire bocca e naso quando non si sta pedalando o mangiando e la distanza di sicurezza va mantenuta sempre, a meno di situazioni di emergenza.
Sono vietati scambi di attrezzature, oggetti, cibi, bevande o altro tra i partecipanti non appartenenti allo stesso nucleo familiare.