Modena – Casse espansione Panaro – Laghetti di S. Anna – Bologna

ATTENZIONE: posti esauriti. Se desideri partecipare puoi prendere  il treno delle 7.50 in modo da poterci trovare alla stazione di Modena all’arrivo del treno delle 9.00

Partendo dalla stazione di Modena attraverseremo il centro città e percorreremo parte della pista ciclabile Modena  Vignola. La pista, inaugurata nel 2001, sfrutta il sedime della vecchia ferrovia e rappresenta uno dei primi casi di recupero. Quindi raggiungeremo le casse di espansione del Panaro. Si tratta di un’ opera idraulica di regimentazione delle acque del fiume in località S. Anna resasi necessaria a causa delle numerose piene e rotte arginali che in passato succedevano periodicamente nonostante nel corso della storia gli argini del Panaro fossero progressivamente stati rialzati e ingrossati. Nel 1981 fu avviato il cantiere e l’ inaugurazione ufficiale fu fatta nel 1999. L’area ha anche un importante aspetto naturalistico comprendente diversi specchi d’acqua originati da attività estrattive. Rientra nella rete Natura 2000, comprendente tutte le zone di interesse comunitario con un habitat animale e vegetale da proteggere e tutelare. Dopo aver visto le casse di espansione faremo ritorno in bici a Bologna attraversando la campagna su strade poco trafficate.

Traccia gpx

Tracciato

Ritrovo in stazione centrale a Bologna direttamente sul binario ore 8.20 con biglietti acquistati e obliterati per prendere il treno per Modena (RV3904 partenza da Bologna ore 8.33, arrivo a Modena ore 9.00). Costo dei biglietti: treno BO-MO euro 4,30; biglietto bici giornaliero euro 3,50
A causa della limitazione dei posti sui treni, è necessario comunicare la propria adesione ai referenti.

Livello di difficoltà: 3/5
Lunghezza del percorso: 65 km
Tipo fondo prevalente: asfalto 85%, sterrato 15%
Tipo di bici adatto: da città, da turismo, mountain bike
Pasto:  al sacco o presso un bar
Prescrizioni specifiche:  lucchetto, camera d’aria , kit riparazioni, luci

Assicurazione: è richiesto il contributo di 2 euro per assicurazione infortuni ai soci FIAB . Ai non soci alla loro prima escursione invece saranno richiesti 5 Euro per copertura infortuni ed RC. Per facilitare la raccolta ai referenti si prega di portare le somme spicciole

Referenti :Maurizio Bortoli 3463540404 bortomauri@gmail.com; Luca Salvucci 3476825205 lucasalvucci@gmail.com

Regolamento gite